Aperture di Credito

APERTURE DI CREDITO

Fido in conto corrente, anticipi sbf, anticipi su fatture

Tutte le aperture di credito hanno la funzione di integrare il capitale circolante dell'impresa al fine di coprire i temporanei squilibri tra entrate ed uscite correnti della gestione. In questo modo vengono soddisfatte le esigenze monetarie di elasticità di cassa derivate prevalentemente dallo sfasamento temporale tra i pagamenti relativi alla normale gestione operativa dell'azienda (forniture, stipendi, contributi, imposte, servizi, etc.) e gli incassi rivenienti dalla vendita dei propri prodotti e servizi. 

Apertura di credito in c/c

Se prevedi che la tua impresa dovrà affrontare spese correnti superiori alla liquidità disponibile, se conti di avere a breve nuovi introiti, puoi ricorrere a una forma di finanziamento piuttosto semplice: l'apertura di credito in conto corrente. E' il contratto con il quale la banca si impegna a tenere a disposizione del cliente una somma di denaro per un periodo di tempo determinato ( a scadenza) o indeterminato (a revoca), con facoltà, da parte di quest'ultimo, di utilizzare la disponibilità in una o più volte. L'apertura di credito in c/c va utilizzata sempre per elasticità di cassa ovvero con successione continua di versamenti e prelevamenti. Gli interessi passivi verranno calcolati solamente sulla somma effettivamente utilizzata. Non è opportuno finanziare con scoperti di c/c gli investimenti aziendali a medio/lungo termine. 

Anticipo su fatture e anticipo sbf

L'operazione di anticipazione su effetti e ricevute al salvo buon fine (SBF) permette di monetizzare immediatamente un proprio credito verso un terzo, con il cui incasso la Banca ottiene il rimborso delle somme anticipate al Cliente. L'importo risultante dagli effetti e dalle ricevute presentati viene di norma, in caso di accoglimento della richiesta, accreditato dalla Banca, nella misura concordata, in un conto anticipi (di esclusiva evidenza interna). Qualora il Cliente decida di utilizzare l'anticipazione, la relativa somma viene trasferita sul conto corrente ordinario, sul quale periodicamente vengono addebitati i relativi interessi. Se invece il Cliente non utilizza le somme, l'accreditamento sul conto corrente ordinario avviene solo in seguito all'effettivo incasso delle stesse e non vengono contabilizzati interessi a debito del Cliente.
Icona Appuntamento
RICHIEDI
APPUNTAMENTO
Icona Contatta
CERCA
LA TUA FILIALE
Questo messaggio è di natura promozionale.
Le condizioni economiche e contrattuali dei singoli prodotti/servizi sono riportate nei Fogli Informativi disponibili presso le filiali della banca ovvero nell'area trasparenza di questo sito internet. La vendita dei prodotti/servizi presentati è soggetta alla valutazione della Banca.