7 regole per la tua sicurezza

Regole per la tua sicurezza

Anche in Italia il furto di identità è già in atto. La migrazione a Carte di Credito a Microchip e l'aumento della sicurezza informatica renderà più difficile compiere frodi: è per questo che si affermeranno anche nel nostro paese nuovi modelli di truffe.

Vi forniamo 7 macro-regole per ridurre il rischio del furto d'identità :

  • Non inserire mai dati personali sensibili come le password in risposta a mail ricevute. Spesso arrivano phishing con l'intestazione falsa delle banche. Non bisogna assolutamente fidarsi perchè nessuna banca invia e-mail per chiedere queste informazioni;
  • Non condividere dati personali dettagliati sui social network nè segnalare presso quale banca si è correntisti;
  • Prestare attenzione negli acquisti online: prima di inserire i propri dati verificare che alla barra degli indirizzi l'URL - http - sia seguito da una "s" e che in basso a destra compaia un lucchetto. Se il sito in questione non ha queste caratteristiche non è certo che sia sicuro; 
  • Controllare regolarmente i propri estratti conto;
  • Quando arriva il rinnovo della carta di credito, prima di buttare la vecchia è opportuno distruggerla tagliandola in più parti;
  • Non conservare MAI il codice segreto (PIN) unitamente alla carta, bensì in luogo segreto e separato. Quando si paga con la carta di credito o di debito in un esercizio commerciale che non si conosce, seguire con lo sguardo la propria carta di credito/debito, proteggendola da sguardi altrui nel momento dell'utilizzo;
  • Consigliamo vivamente alla nostra Clientela di attivare il servizio di SMS Alert che permette di capire in tempo reale se la carta (di debito o credito) è oggetto di un tentativo di frode: attiva il nostro servizio "Alert Sicurezza" dalla postazione di INBANK (carta di debito) o dal sito dell'emittente (carta di credito), oppure rivolgendoti ai nostri sportelli.

Grazie per la collaborazione.

Leggi inoltre alcuni suggerimenti utili per la sicurezzanell'utilizzo delle Carte Bancomat